.
Annunci online

alessandronapoli

La non dignità di un decreto che abbatte il welfare

istituzioni, politica, società 22/7/2018

Una riflessione sul decreto dignità e i suoi effetti sul welfare privato e la collaborazione familiare che, in un paese che invecchia, vuol dire welfare. Sulla mia pagina FB le fonti usate come strumento familiare.

continua >>

Partire dal basso…

istituzioni, politica, società 11/4/2014

Nota è la mia conflittualità “affettiva” con questo blog. Spesso non scrivo, perché pretendo da me di raccontare gli altri, il microcosmo che mi gira attorno, spesso senza riuscirci. dunque spesso mi fermo. Da oggi vorrei riprendere questo filo partendo da me, da alcuni pensieri e preoccupazioni, aspettative e progetti, per giungere chissà… Comunque post complesso.

continua >>

Cammino di consapevolezza verso l’affermazione dei diritti

diversità 26/6/2013

Rispondendo ad un invito del sindacato CGIL, questa mattina sono intervenuto in un’assemblea dei lavoratori presso il Comune di Racale, al fine di sensibilizzare sulle istanze di un lavoratore disabile e comprendere a che punto fosse la macchina amministrativa al fine di soddisfare quelle istanze. Di seguito un resoconto e alcune, ulteriori, riflessioni.

continua >>

Le 15 politiche per avere il mio voto…

diversità 24/1/2013

Un temporale notturno mi ha svegliato. Il sonno poi, una volta passato il turbinio di acqua, tuoni e fulmini non è più giunto. E a quel punto che i pensieri hanno iniziato a prendere forma, ricostruendosi a partire da frammenti di sinapsi dei giorni scorsi. Tra un mese ci sono le elezioni politiche, sono combattuto, pur andando verso una quasi certezza di voto. Ma provocatoriamente sono questi i 15 punti per i quali dovranno conquistarsi prima la mia preferenza e poi il mio attivismo. Chi ce la farà? Cose coraggiose… Prima dell’elenco premesse e dopo delle conclusioni. Questo post andrò a segnalarlo su twitter nei profili dei principali politici di riferimento, vedremo chi avrà le palle di parlarne pubblicamente. Buona lettura.

continua >>

Crisi “Anna Antonacci”: interviene la politica.

istituzioni, politica, società 21/1/2013

Come auspicato nelle settimane scorse, le crisi lavorativa e del welfare della città che passano dallo stato di dissesto della Fondazione “Anna Antonacci”, sembrano avviarsi verso il nodo cruciale della questione: la politica. Ma sono altre le questioni emerse durante queste ultime settimane, e altre le domande che ritornano. Buona lettura.

continua >>

Quando il crumiraggio è opera del sindacato…

istituzioni, politica, società 11/1/2013

La tela, come ovvio che sia, si intesse. Nuovi fili si aggiungono sul telaio e le trame sempre più fitte e ben lavorate. Ma in queste ore frenetiche dominano alcuni pensieri legati al male italico che colpisce tutti, un po’ a livello generale, molto a quello locale. Se non cambia il modo di porsi di fronte alle questioni poste, è ovvio che queste non si risolveranno mai del tutto. Quando le questioni sono legate al lavoro e l’apatia scostante proviene dal sindacato che dovrebbe difenderlo, è poi facile fare cattivi pensieri, tra i quali che in fondo in fondo, per equilibri di potere, i crumiri contemporanei sono entrati, con un cavallo di Troia mentale, sin dentro alle strutture organizzative sindacali. Brevemente il ragionamento che mi porta ad affermare che nel Salento manca oggi un modello sindacale efficace, sostituito da un modus operandi antisindacale in sé. Buona lettura.

continua >>

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Lavoro sindacato diritti difesa dignità

permalink | inviato da sandronapoli79 il 11/1/2013 alle 18:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

Presidio sindacale e fuga dalle responsabilità. Perfetto stile italiota…

istituzioni, politica, società 14/12/2012

Ieri dunque c’era il presidio sindacale come preannunciato dal comunicato stampa di alcuni giorni fa. Al mio arrivo nei pressi dell”Anna Antonacci”, oltre a Rosalba Gemma, Marilena Pagliara, il sindacalista Paolo Taurino, alcuni simpatizzanti e familiari, ho incontrato anche due corrispondenti di Telenorba e Leccenews24, che erano lì per altro… Di seguito stralci delle interviste (presenti in corrispondenza anche per due altre realtà d’informazione, citate nel post), considerazioni, osservazioni. E qualcosa di più insomma… Buona lettura.

continua >>

Giù le mani dal Welfare e dal lavoro, giù le mani dall’”Anna Antonacci”!

istituzioni, politica, società 11/12/2012

Il motivo apparente della messa in cassaintegrazione è che non vi sono più risorse, pur continuando ad alimentare il lavoro precario. Con queste operazioni speculative sulla pelle delle persone vengono inoltre sacrificate figure professionali pluridecennali, che su varie mansioni, hanno operato sempre per la piena funzionalità e l’eccellenza del centro. Comunicato Stampa per dare voce ai lavoratori dell’”Anna Antonacci” di Lecce.

continua >>

Cultura del lavoro, discriminazioni e diritti dei disabili. Angelo Antonio Bruno e le sue istanze

diversità 2/3/2012

In un periodo in cui il lavoro è messo fortemente in crisi, dove l’equilibrio contrattuale è posto in discussione, dove le tutele sono minacciate dalla necessità contabile, ci sono vicende che stridono fortemente con la Cultura del lavoro stesso. Questa vicenda merita attenzione perché scopre i nervi di una società retrograda, non pronta ad accogliere le istanze del lavoro nelle sue più svariate accezioni. Una società che esprime anche difficoltà verso i processi di integrazione da parte dei lavoratori disabili. Una vicenda che apre un conflitto palese tra due visioni del lavoro: una che si fonda su tutele e istanze rivendicative che risaltano la dignità del lavoratore e un’altra obsoleta, che al Paese non serve, che vede la discriminazione e l’indifferenza come nuovi parametri del rapporto datore di lavoro-prestatore d’opera.

continua >>

Quando il lavoro è leso nella sua dignità…

diversità 1/3/2012

Questo breve post per anticipare che tra qualche ora porterò alla vostra attenzione un palese caso di discriminazione di un lavoratore disabile. Pongo giusto solo le premesse e vi invito a considerare gli aspetti alla base: discriminazione di un lavoratore, vessazione di un lavoratore, discriminazione di un disabile sul luogo di lavoro, non adempimento ad obblighi di legge in materia di lavoro. Quindi c’è chi è leso e c’è chi lede.

continua >>
Blog letto1 volte

Categorie
tags
diversità lavoro immigrazione cultura politica disabilità repubblica diritti pantarei articolo
Link
questo blog è utile innanzitutto a me stesso, per comprendere e capire, se possibile anche comunicare. Lasciate i vostri commenti e le vostre impressioni sui contenuti! La mia è una storia tra tante, le mie sono idee e impressioni del mondo come tante. "L'Io non può vivere senza il Tu"